Nella redazione del progetto si  è operato procedendo con un’attenta lettura dei caratteri insediativi ed ambientali del sito, della sua struttura orografica, ma anche delle necessità di funzionalità dell’opera e della sua capacità di offrire servizi, valutando la sostenibilità ambientale dell’opera fisica ma anche la sostenibilità economica dell’iniziativa imprenditoriale, fatti che potrebbero sembrare in antitesi ma che devono concorrere alla scelte per la definizione del progetto, avendo ben chiaro che la costruzione di una marina su di un sito costiero ed il suo inserimento
paesaggistico non può essere affatto un’operazione ad impatto zero.

Le direttrici principali su cui si è impostato il ragionamento progettuale sono:
creare un sistema insediativo rispettoso della struttura urbanistica ed orografica del sito con un disegno compositivo atto a creare nuove porzioni di paesaggio capaci di istituire relazioni con gli elementi cospicui;

assicurare la realizzazione di strutture edilizie dimensionate per offrire i servizi indispensabili alla nautica  ed alle attività previste all’interno del porto;
assicurare una forte connessione sociale e urbana con il borgo marinaro mediante la creazione di spazi di aggregazione
assicurare una generale riqualificazione delle aree interessate dal progetto mediante l’utilizzo di materiali compatibili, del verde e la realizzazione di reti di servizi;
rispetto della valenza ambientale del luogo;

Titolo

Porto turistico di Porto Palo di Menfi

Progettista

Gaetano Gulino

Luogo

Porto Palo - Menfi (AG)

Anno

2009

Committente

Marina di Menfi

Categoria

Progetto in fase autorizzativa

Tipologia

Riqualificazione urbana