L’obiettivo del progetto è stato quello di generare una piccola architettura “scrigno” all’interno della quale si generassero giochi di luce in grado di separare nettamente il luogo della vita da quello della morte. Dal punto di vista formale l’oggetto si configura come un prisma "puro il quale risulta essere diviso in due parti da una "fessura" che rigirando anche sul tetto genera, attraverso il passaggio della luce, il “limite” tra il mondo dei vivi e quello dei defunti.

Titolo

Cappella funeraria nel cimitero di Menfi

Progettista

Santi Albanese

Strutture

ing. Vincenzo Albanese

Luogo

Menfi (AG)

Anno

2008 - 2010

Categoria

Progetto realizzato

Tipologia

Architettura funeraria